Criptovalute

Le transazioni nel sistema di distribuzione vengono confermate dai trader attraverso l’uso di un software in open source. Questo tipo di sistema decentralizzato di valuta digitale è conosciuto anche come sistema di criptovaluta (crypto money) – un sistema simile alle valute governative ufficiale. Il sistema cripta e quindi protegge l’informazione digitale durante gli scambi, inoltre crea in modo sicuro nuove unità. Durante il trasferimento dei fondi via Internet essi non sono soggetti al controllo governativo o delle banche centrali.

In realtà, le criptovalute sono un sostituto digitale delle valute.

Ultimamente le criptovalute sono diventate molto attrattive ed allo stesso tempo sicure, dando modo alle persone di tutto il mondo di poter fare trading tra di loro. Se negli anni 90, all’inizio dell’era dell’Internet questo era inimaginabile, oggi la rete globale ha un enorme importanza, in parte grazie alle opportunità che offre per fare online banking e per gestire le valute digitali.

Come funziona?

Le criptovalute vengono chiamate anche altcoin o coin sostitutivi – le unità vengono trasportate nel sistema sotto forma di dati tracciati e controllati da sistemi completi ed autonomi. L’altcoin è anche chiamato Ethereum – il nome deriva dal nome della piattaforma centrale che gestisce le applicazioni ed i contratti smart. Nei giorni d’oggi, le criptovalute sono un meccanismo sicuro per il rilascio di proprietà tracciabile con un equivalente sotto forma di valuta digitale.

Le criptovalute hanno la data, per cui non è necessario che terze parti debbano intervenire per confermare le transazioni. Il Bitcoin – il più famoso tipo di altcoin, è protetto tramite il mining (prova di movimento) – un altro meccanismo interno di verifica.

Le criptovalute possono essere sccambiate con altre criptovalute, esattamente come accade con le valute tradizionali nel mondo reale.

Introduzione nel trading con CFD e criptovalute

Il trading con CFD funziona in due modi quando viene applicato alle criptovalute. Un’opzione è acquistare altcoin con l’intento di scambiarli. L’altra prevede di scommettere sul loro valore senza acquistarli – tramite il trading con CFD.

Come fare trading con CFD e criptovalute?

1. Apri un conto

I CFD hanno opportunità a leva per cui sono diventati attrattivi. In breve, non è necessario scambiare criptovalute o portfogli per fare trading con il CFD. Tutto ciò che serve è avere un provider di conto a leva.

2. Resta informato

Devi conoscere il tuo mercato – considera che le criptovalute non sono suscettibili allo stesso modo delle valute tradizionali.

3. Applica la tua strategia

Pensa ai tuoi obiettivi e preferenze e adatta la tua strategia di conseguenza – la pianificazione è fondamentale per avere successo, a breve e a lungo termine.

4. Fai trading!

Entra in posizione dopo aver valutato il rapporto costo/beneficio dei CFD. Il valore della criptovaluta aumenterà? Si venderà? Il prezzo scenderà? Compra dopo aver chiarito le condizioni di chiusura.

5. Chiusura attività

Hai raggiunto il tuo obiettivo? Oppure hai ridotto le tue perdite? Torna alla tua posizione iniziale e chiudi. Fondamentalmente ciò significa che qualora avessi comprato, dovresti chiudere vendendo, e viceversa.

Con il trading con CFD a leva investi una piccola somma però hai accesso all’intero valore dell’asset. Comunque, c’è sempre il rischio di subire perdite superiori all’investimento iniziale.

.
© 2018 Tutti i diritti riservati